Home / Ultime News / Ancora nuovi dettagli su Android 4.2: Google Now e Play rinnovati, Project Roadrunner e altro ancora
next-nexus

Ancora nuovi dettagli su Android 4.2: Google Now e Play rinnovati, Project Roadrunner e altro ancora

Se tutte le caratteristiche anticipate nei giorni scorsi non vi fossero bastate, ecco che arrivano ancora nuove informazioni, conferme e ulteriori dettagli su quelle che dovrebbero essere le novità della nuova versione Android 4.2 che si aspetta possa arrivare entro la fine del mese sul prossimo Google Nexus Phone probabilmente prodotto da LG sulla base dell’Optimus G.

partendo dalle precedenti voci, sembra ancora confermato il fatto che ogni produttore potrà realizzare un modello Nexus. Gli aggiornamenti software saranno direttamente gestiti da Google che imporrà anche delle condizioni sull’hardware i modo da uniformare i prodotti ad uno standard simile. Tutti gli smartphone create per Google non dovranno necessariamente avere nel nome il suffisso Nexus.

I device Nexus non solo godranno dei benefici di Google per quanto riguarda gli aggiornamenti, ma avranno anche uno speciale Google Play dotato di un servizio di media streaming oltre alla possibilità di accedere a giochi esclusivi per dispositivi Nexus.

Confermato anche il Custumization Center che avevamo introdotto pochi giorni fa e che permetterà ai produttori di personalizzare i device Nexus creati attraverso piccole modifiche. Non sembra infatti possibile modificare elementi della UI in modo troppo eccessivo ma piuttosto cambiare suonerie, lingua, background, launcher, ecc. Ci saranno però anche alcune nuove funzionalità template che permetteranno di cambiare l’aspetto delle icone dinamiche (una novità di Android 4.2), e altri filtri che caratterizzeranno sull’estetica della UI.

Oltre a queste conferme con dettagli ulteriori, ecco altre novità importanti:

  • Project Roadrunner: una sorta di Project Butter ma studiato per ottimizzare i consumi e migliorare l’autonomia.
  • Nuovo Google Play: verranno implementate ricerche personalizzatecampagne promozionalinuove opzioni di acquisto e migliorato il supporto in-app purchase.
  • Nuovo Google Now: che permetterà di essere una sorta di guida all’interno del sistema stesso aiutando l’utente.
  • Nuovo Video Player: con nuove API e maggiori codec per leggere più formati video.

Insomma di novità ne abbiamo lette tante e tutto sembra pronto per il debutto entro fine mese. Non resta che attendere!

pubblicato su hdblog

Use Facebook to Comment on this Post

About admin

Guarda anche

id492904_1

ZTE : 21 febbraio per la presentazione di un nuovo smartphone al MWC 2016

Dopo aver annunciato all’ultima edizione del CES 2015, il lancio del sito internazionale nubia.com, che …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *