Home / Smartphone / Motorola X Phone: non un telefono ma un brand per contrastare il marchio Galaxy
motorola-x-phone1

Motorola X Phone: non un telefono ma un brand per contrastare il marchio Galaxy

Ancora nuove indiscrezioni emergono dalla rete relative al Motorola X phone. Secondo gli ultimi rumor il marchio X Phone non identificherebbe un unico device ma un vero e proprio brand che cercherà di portare nuova concorrenza nel mondo Android e in particolare nei confronti del marchio Galaxy di Samsung, ormai identificato da moltissimi acquirenti non particolarmente esperti come “lo smartphone Android”. Il prossimo Google I/O viene riconfermato come il trampolino di lancio del primo Motorola X Phone e nuovamente viene confermata la possibilità di acquistare lo smartphone all’interno del Google Play con prezzi simili a quelli del Nexus 4.

Si parla però anche di personalizzazione. In pratica l’utente potrà scegliere alcune parti hardware e software creando uno smartphone “personale” e unico. Sebbene al momento questa informazione suoni più come una fantasia che altro, un futuro acquirente di un device X Phone, potrà scegliere la RAM, la memoria interna e forse anche la fotocamera oltre che inserire alcune caratteristiche software particolari e decidere se acquistarlo con bootloader bloccato o meno o con blocco SIM. Ovviamente a seconda delle opzioni immaginiamo che il prezzo varierà e, sempre secondo questa fantasia, Motorola sarebbe in grado di spedire il device entro una settimana dall’ordine.

Certamente un device Google, creato da Motorola, personalizzabile e a prezzo basso potrebbe essere il sogno di molti ma, purtroppo, ammesso e non concesso che parte dei rumor siano reali, in Italia di X Phone ne vedremo sicuramente pochi ufficialmente.

 pubblicato su hd blog

Use Facebook to Comment on this Post

About admin

Guarda anche

id492904_1

ZTE : 21 febbraio per la presentazione di un nuovo smartphone al MWC 2016

Dopo aver annunciato all’ultima edizione del CES 2015, il lancio del sito internazionale nubia.com, che …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *