Home / Ultime News / Un miliardo di attivazioni Android entro novembre 2013 secondo nuove stime di crescita
android2-595x313

Un miliardo di attivazioni Android entro novembre 2013 secondo nuove stime di crescita

Android cresce ogni giorno di più. Siamo ormai oltre le 850.000 attivazioni al giorno con un numero enorme di dispositivi commercializzati nel mondo e con un tasso di crescita decisamente alto. Il sistema mobile di Google ormai occupa il 50% del Market Share mondiale e la sua corsa non sembra arrestarsi. Arrivano adesso nuove stime di crescita che proiettano Android sul lungo periodo arrivando a Novembre 2013 e ad un miliardo di dispositivi in commercio.

 

Se oggi sono state superate le 850.000 attivazioni al giorno, entro novembre 2013 si sfioreranno gli 1.5 milioni di nuovi device Android attivati ogni giorno nel mondo. Cifre enormi che proiettano l’OS Google verso uno share veramente ampissimo.

Aumentando il numero di attivazioni, aumenta anche il numero di Android in commercio. Se oggi si contano circa 300 milioni di smartphone Google nel mondo, entro Novembre 2013 il numero sarà tale da sfondare la barriera del Miliardo di dispositivi Android nel mondo. Una cifra enorme considerando il numero di abitanti che possiedono o potranno possedere entro i prossimi 18 mesi uno smartphone.

Decisamente interessante anche l’ultimo grafico che mostra la crescita dei sistemi a tot mesi dal lancio. Android a circa 36 mesi dal lancio (12 trimestri – Quoter) ha superato 300.000.000 di smartphone venduti, cifra raggiunta da Apple in circa 48 mesi (16 trimestri – Quoter).

Dunque, basandosi sugli attuali tassi di crescita, sul numero di attivazioni giornaliere e sul numero di smartphone in commercio, entro la fine del 2013 Android sembrerebbe non avere rivali. Ovviamente fare stime e valutazioni a lunga scadenza in questo settore è veramente molto difficile.

Tantissimi fattori influiscono sul successo di un OS e quindi non è facile prevedere i mutamenti del mercato. Sicuramente Android è comunque avvantaggiato rispetto ad iOS. Metre il primo puoi vantare decine di produttori diversi, che in continua lotta creano prodotti sempre migliori ed in competizione, iOS ha solo Apple non essendo venduto in licenza. Questo impedisce all’azienda di Cupertino di fare passi falsi o sbagliare strategia anche per un solo prodotto. Situazione diametralmente opposta in Android dove se un produttore sbaglia un device, Android ne risente poco come ecosistema in generale in quanto ci sono molti altri produttori pronti ad offrire ottime soluzioni. Al messimo quel determinato produttore affronterà un moneto di crisi; momento che comunque non andrà ad inficiare in modo importante sulle vendite Android. L’unico errore può farlo Google, realizzando una versione software particolarmente sfortunata; ipotesi decisamente difficile da realizzare.

Una differenza molto importante che in un’ottica a lungo termine è sicuramente da tenere in considerazione.

pubblicata su hdblog

Use Facebook to Comment on this Post

About admin

Guarda anche

id492904_1

ZTE : 21 febbraio per la presentazione di un nuovo smartphone al MWC 2016

Dopo aver annunciato all’ultima edizione del CES 2015, il lancio del sito internazionale nubia.com, che …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *